Lions Club Roma San Paolo

Lions Club Roma San Paolo

Lions Club Roma San Paolo

I Soci del Club

Adriana Angelini Giulio Materlian
Raffaele Bella (fondatore) Giuseppe Montanaro
Angelo Camaioni Gabriella Napoli
Cristina Cestari Stefano Natali
Sonia L. Chiarolanza Guido Petrocelli
Salvatore Condorelli Giuseppe Pingaro (fondatore)
Rosario Cucinella (fondatore) Marco Porfiri (fondatore)
Nicola Dominijanni Salvatore Sallustio
Sandro Fontana Marco Salvatori
Antonella Grimaldi Michele Salvemini  (fondatore)
Gigliola Guadagno Roberto Tamburi
Carmelo Leotta (fondatore) Sergio Temperi  (fondatore)
Antonio Marchetti Franco Varlese (fondatore)
Nicola Martinelli (fondatore)

 

I Melvin Jones Fellows del club

Michele Salvemini

Carmelo Leotta

Sergio Temperi

Salvatore Condorelli

Franco Varlese

Antonio Marchetti

Suor Paola SO.SPE.

Storia del Club

L’inizio (2002-2003)

Il Club viene omologato il 28 giugno 2002, con il Lions Club Roma Appia Antica che lo sponsorizza e un Past Governatore, Enrico Cesarotti, come Lions Guida. Svolge la sua prima Charter Night il 19 ottobre 2002. I soci fondatori sono 24, Presidente Emanuele Murino. Il Club orienta subito la sua attenzione nel servire verso i più piccoli e bisognosi: i bambini.

Inizia (anzi continua) una collaborazione molto stretta con il Villaggio So.Spe. “Solidarietà e Speranza”, di Suor Paola, che ospita moltissimi bambini che hanno subito maltrattamenti e abbandoni, alcuni dei quali non hanno neanche i genitori.

Il Club raccoglie fondi per una cifra di quasi 19.000 euro, donandone buona parte ai Service dell’annata: Villa Maraini, Fondazione LCIF e Casa Famiglia ‘So.Spe.’ di Suor Paola.

L’entusiasmo (2003 – 2004)

Presidente Michele Salvemini.

Il Club raccoglie fondi per circa 15.000 euro, donandone la maggior parte ai Service dell’annata. In particolare, continua a sostenere la Casa Famiglia “So.Spe.” di Suor Paola.

Il Club contribuisce inoltre al Service del Governatore “Infanzia negata” (per l’acquisto di kit per la vaccinazione polivalente), al Service “Scuola e salute” (coinvolgendo due scuole elementari del quartiere), alla Casa Famiglia “Il Carro” (che aiuta bambini gravemente handicappati), alle adozioni a distanza di due bambini africani e al Natale per gli altri al Divino Amore con grandissimo afflusso di persone

L’attenzione per i Soci (2004 – 2005)

Presidente Carmelo Leotta.

Il San Paolo prosegue nell’obiettivo di migliorare l’amicizia e la motivazione tra i soci, e la visibilità anche nel Distretto.

Oltre alla continuazione dei Caminetti, il Club svolge tante attività per migliorare l’amicizia e l’affiatamento tra soci e amici, che partecipano alle nostre attività sempre più frequentemente. Nasce l’idea del concerto di Natale come manifestazione permanente del Club.

Il primo concerto si svolge presso la Chiesa di Santa Maria sopra Minerva, alla presenza di Suor Paola e dei bambini ospiti del Villaggio So.Spe.. La manifestazione accoglie più di 850 partecipanti. La raccolta fondi, tutta a Service, ha superato i 17.000 euro. Un grande successo di pubblico e di incassi, oltre che di visibilità.

Durante l’anno il Club, da un’idea del Socio Michele Salvemini, presenta, come proposta di Service Distrettuale, il progetto “Costruiamo la Speranza – Il Villaggio So.Spe.” che si prefigge di costruire una struttura che accoglierà 20 bambini disagiati con le proprie famiglie.  Al Congresso di Ostia il Service viene approvato a grande maggioranza.

La riflessione (2005 – 2006)

Presidente Armando Foti.

Clou dell’annata il “Vernissage di quadri d’Autore”, alla presenza di più di 300 partecipanti e di Suor Paola. La raccolta ha superato i 3.500 Euro.

Per la seconda volta consecutiva il Club Roma San Paolo, insieme al Club Roma Parioli, presenta la proposta di Service Distrettuale “Costruiamo la Speranza”, ottenendo al Congresso di Pomezia la conferma a grandissima maggioranza.

La ripartenza (2006 – 2007)

Presidente Sergio Temperi.

Il San Paolo ha l’obiettivo di puntare a rafforzare l’amicizia tra i soci, coinvolgendo il più possibile i/le consorti e i figli, per far sì che il Club sia una grande famiglia e una comunità in cui sia bello incontrarsi.

Si parte con un grande evento, il 2 dicembre: la seconda edizione del “Concerto di Natale”, alla Basilica di San Paolo fuori le Mura. La manifestazione, che vede una grande affluenza di pubblico (circa 1.000 persone).

Alla fine dell’anno il Club distribuirà circa 24.000 euro a vari service.

L’anno si conclude con il riconoscimento del MJF al socio Michele Salvemini per l’ottimo lavoro svolto nella Presidenza del Comitato per il Service Distrettuale “Costruiamo la Speranza – Il Villaggio So.Spe. di Suor Paola”.

La continuità (2007 – 2008)

Presidente Salvatore Condorelli.

Si persegue la continuità: rafforzamento dell’amicizia tra i soci e le loro famiglie, che sempre più spesso s’incontrano tra loro, anche al di fuori delle manifestazioni organizzate dal Club.

Per perseguire lo scopo e migliorare la comunicazione, uno dei punti di forza del nostro Club diventa il sito internet (www.lionsromasanpaolo.it), che viene completamente rinnovato, nella grafica e nei contenuti.

Ulteriore obiettivo raggiunto dal Presidente è stato quello di lavorare in team con gli altri Club della Zona, e insieme hanno organizzato in favore del progetto Sight First II una conviviale assai riuscita ai Castelli Romani.

Manifestazione principe dell’annata è l’evento che ormai caratterizza il Club, anche e soprattutto, sul territorio: “Il 3° Concerto Di Natale del Lions Club Roma San Paolo”, che si è svolto ancora una volta nella Basilica di San Paolo fuori le Mura.

Alla fine dell’annata sono stati distribuiti ai Service di Club e ai progetti Lions nazionali ed internazionali circa 20.000 euro.

L’annata si è conclusa con la consegna al socio Carmelo Leotta del MJF.

Guardiamoci intorno (2008 – 2009)

Presidente Roberto Tamburi.

Il Club si rende conto che se vuole crescere deve provare ad aggregare intorno ad un progetto comune altri Lions Club.

Trova nel Lions Club Roma Sistina un valido interlocutore e decide di intraprendere un percorso comune, per esplorare insieme nuove strade di impegno sociale e solidarietà attiva.

In questa direzione vanno anche la collaborazione con l’Associazione Giovanna D’Arco (per l’apertura dello Sportello Antipedofilia) e l’impostazione del Progetto IN.C.A.S. (per il supporto alle famiglie che vogliono intraprendere il complesso cammino delle adozioni internazionali).

Il Club continua a raccoglie apprezzamenti all’interno del Distretto. In particolare Michele Salvemini viene nominato Responsabile Distrettuale del “Comitato Servizi Lions per i Bambini”.

L’anno si conclude con l’ingresso di una nuova socia e con il riconoscimento del Melvin Jones a Franco Varlese, per il costante e fattivo impegno profuso nella ricerca degli sponsor per il nostro Concerto di Natale.

L’aggregazione (2009 – 2010)

Presidente Gabriella Napoli.

Continuano i riconoscimenti istituzionali al nostro Club: Michele Salvemini è nominato Delegato di Zona, ed il Club ha altri due Officers Distrettuali.

La collaborazione con altri Lions Club si esterna, per questa annata, con il LC Roma E.U.R., con il quale si svolgono alcune attività di service (grazie al Socio Salvemini, si riesce a donare alla Casa Accoglienza  presso l’Azienda Ospedaliera San Camillo – Forlanini, sostenuta dall’E.U.R., 10 postazioni PC per la Casa Accoglienza e per la Scuola di Italiano presso la Casa Accoglienza).

Il San Paolo, con la partecipazione dell’Associazione Giovanna D’Arco Onlus ed in interclub con il Roma Urbe ed il Roma EUR, ha infine organizzato il Convegno “Disagio Giovanile: Aspetti e Contesti”, che ha avuto l’onore di ospitare – per i saluti istituzionali – il Governatore Giampiero Peddis; tra i relatori, anche il PDG Ida Panusa, che, viste le indubbie connessioni con il service oggetto del convegno, ha illustrato il programma Lions Quest.

L’inaugurazione (2010 – 2011)

Presidente Roberto Tamburi.

Il Club, sempre alla ricerca di nuovi stimoli che permettano di crescere in quantità e qualità, orienta l’annata verso l’individuazione nella società civile di cittadini che vogliano percorrere insieme al Club un cammino di solidarietà attiva e impegno sociale.

Continuano i riconoscimenti istituzionali al nostro Club: Michele Salvemini viene nominato Presidente della III Circoscrizione e Carmelo Leotta è anche quest’anno Officer Distrettuale per gli Scambi Giovanili. Da non trascurare l’incarico di Tesoriere dell’APS LA.U.SA. del nostro socio Salvatore Condorelli e della socia Adriana Angelini, rappresentante del Club presso la stessa associazione.

Oltre al Concerto di Natale, abbiamo continuato con la seconda edizione del torneo di burraco e una bella serata al Teatro Brancaccio.

Significativo è stato il nostro coinvolgimento nelle iniziative promosse dal Distretto quali il Service Nazionale che quest’anno ha trattato la Dislessia, il Lions Day e il Lions Quest.

Il Tema di Studio Nazionale che affrontava un argomento impegnativo e complesso come la Costituzione Italiana. Abbiamo pensato che potesse essere l’occasione per far conoscere agli studenti la nostra Carta Costituzionale. L’entusiasmo dimostrato dall’Istituzione Scolastica che abbiamo coinvolto è andato oltre ogni più rosea aspettativa e ci ha spinto a riproporre il format anche l’anno successivo.

Abbiamo visto concludersi il progetto della Casa dei Bambini di Suor Paola. Era un sogno, molti Lions erano scettici, moltissimi ci hanno creduto. Ora possiamo dire che hanno vinto i moltissimi!

Il decennale (2011 – 2012)

Presidente Michele Salvemini.

Il Club festeggia il suo decimo anno e si applica sull’impegno nell’innovazione e sull’attuazione di un lionismo propositivo e di impegno civico.

L’impegno civico si sviluppa nell’azione costante sul territorio coinvolgendo le Istituzioni. In tal senso va la firma del protocollo di intesa con l’XI Municipio di Roma (160 mila abitanti) che ci permette di essere una delle poche Associazioni di Volontari riconosciuta dal Municipio e di collaborare su molte aree di interesse, con estrema visibilità sul territorio.

Un solo service principale, Il Villaggio So.Spe, a cui dedicare le nostre forze, che ha portato nell’anno, una raccolta netta superiore ai 20.000 €.

Iniziamo l’anno con la Festa del Decennale il 22 Ottobre, in cui abbiamo ripercorso il breve ma intenso cammino di questo club.

I corsi sulla Dislessia (in preparazione per i genitori e insegnanti in collaborazione con l’AID – Associazione Italiana per la Dislessia), Cittadinanza umanitaria con alcune attività svolte in collaborazione con altri club, il Progetto ‘Educazione alla Legge e alla Costituzione (con corsi agli studenti di alcune Scuole Medie del nostro territorio), il Progetto Martina, in intemeeting con il Roma Augustus (grande manifestazione il 9 Maggio con 900 studenti, personaggi importanti dello spettacolo e patrocinio del Ministero della Istruzione, Università e Ricerca, che ci ha anche finanziato il meeting), sono solo alcune delle attività svolte.

Impegno civico (2012 – 2013)

Presidente: Roberto Tamburi

Forti del Protocollo d’Intesa siglato l’anno precedente, abbiamo consolidato la collaborazione con il Municipio VIII, sponsorizzando la mostra fotografica “I tetti della Garbatella” e la stampa dei calendari 2013 del Municipio, andando a trattare presso le scuole superiori del Municipio il nostro Tema di Studio Nazionale, organizzando una giornata di formazione sul tema della Dislessia.

Per il terzo anno consecutivo nell’ambito del settore “Impegno Civico” abbiamo organizzato un corso sui temi legati alla legalità e oltre a svolgerlo per la scuola media, abbiamo pensato di estenderlo alle materne, elementari.

Durante la Visita del Governatore abbiamo conferito il Melvin Jones Fellow a Suor Paola. Un riconoscimento dovuto per tutto il lavoro che svolge in aiuto dei meno fortunati.

Particolarmente coinvolgente è stato l’impegno profuso dal Club nella organizzazione e nello svolgimento del Lions Day.

Anche quest’anno il Governatore Mario Paolini ha conferito diversi incarichi ai Soci del Club. Salvatore Condorelli è Presidente della Zona A della 3° Circoscrizione, oltre a continuare nell’incarico di Tesoriere della LA.U.SA, Michele Salvemini è il Responsabile del Comitato Distrettuale per l’organizzazione del Lions Day.

L’anno si è concluso con la serata di saluto ai ragazzi degli Scambi Giovanili.

A volte ritornano (2013 – 2014)

Presidente: Salvatore Condorelli

Il programma di quest’anno è particolarmente ambizioso e il presidente Condorelli spera di piantare almeno le fondamenta di alcuni progetti che necessiteranno di più anni per essere portati a termine.

Uno dei punti principali del programma è continuare sulla strada della coesione tra i soci, con una serie di iniziative anche soft dove  si parlerà meno di Lions e si penserà più al piacere di stare insieme. In quest’ottica si comincia con una serata al Teatro dell’Angelo dove Antonello Avallone mette in scena solo per noi “Novecento, la leggenda del pianista sull’oceano” tratto da un testo di Baricco, alla presenza del Governatore Maria Antonietta Lamberti e di molte cariche sionistiche.

Sempre nell’ambito del progetto “stare insieme in amicizia” la nostra amica e socia Adriana Angelini organizza un incontro caminetto con gara di cucina e premi per tutti.

Si continua con una visita alla Basilica di san Clemente gioiello della Roma più antica ed ancora a teatro, questa volta a farci un sacco di risate con il capolavoro di Luigi Magni Nell’anno del Signore.

Ancora spirito di amicizia e compagnia senza trascurare l’aspetto culturale con una visita alla mostra di Frida Khalo pittrice messicana, travagliata nel fisico e nell’anima, dell’inizio del ‘900.

E ancora con l’arrivo della primavera una magnifica visita al parco degli acquedotti ed una passeggiata alla ricerca della Roma che non esiste più tra i vicoli di  Trastevere.

Non va dimenticato l’aspetto istituzionale con il rinnovo del Protocollo d’Intesa e il Gemellaggio con il Municipio VIII di Roma Capitale durante una semplice e stringata cerimonia alla presenza del del Presidente del Municipio e del Governatore del nostro Distretto e molti ospiti.

Sempre nell’ambito della cittadinanza attiva continua il percorso di formazione alla legalità per i ragazzi della scuola media “Purificato”, giunto ormai al suo quinto anno con crescente successo e aumento d’interesse da parte di insegnanti, alunni e genitori.

Il successo del progetto ci spinge a farlo diventare una proposta di Service Nazionale al Congresso di Vicenza per l’A.S. 2014/2015.

Nonostante l’accurata preparazione, la bella presentazione e l’appoggio di un testimonial d’eccezione, il Presidente Giorgio Napolitano, la nostra bellissima proposta “Emergenza educativa – diffondiamo la cultura della legalità per i cittadini del futuro” non è stata accolta quale Service Nazionale 2014 – 2015.

Abbiamo comunque trovato tanti amici, che si sono affiancati a noi in quest’avventura, amici provenienti da Roma e dal Lazio, ma anche dalla Basilicata, dalla Calabria, dalla Campania e questo è stato senz’altro un arricchimento che durerà nel tempo.

Momento fondamentale della vita del Club, e ormai punto di riferimento per tutto il Lionismo romano e dei dintorni, il Concerto di Natale giunto alla sua nona edizione. Quest’anno si cambia, non più cori gospel e chiese, ma teatro e orchestra, la “Lewis Carrol Young Orchestra” una magnifica orchestra composta da 47 ragazzi tra i 14 ed i 17 anni.

Serata eccezionale anche per i nostri service, dato che tra sponsor e incassi abbiamo donato alla So.Spe. di Suor Paola oltre 9.000 euro.

In tema di raccolta fondi non possiamo dimenticare l’incontro a casa della nostra Socia Gigliola Guadagno con le “Borse di Pressede” dove una giovane stilista della pelletteria ha messo a disposizione per i nostri service parte della sua collezione. Ed il Torneo di Burraco che quest’anno si è spostato dalla solita sede sul lungotevere per approdare al Circolo Tennis Eur, uno dei circoli più esclusivi della capitale, dove come al solito tra giocatori esperti e meno esperti si è consolidato un evento che è ormai un’abitudine anche per i nostri service e per i nostri ragazzi dell’adozione a distanza.

In ambito istituzionale giornata interessantissima quella dedicata al CEP dove sotto l’esperta guida di Antonio Marchetti sono nati progetti e idee, ma soprattutto consapevolezza nei nostri mezzi e nelle nostre capacità.

Ed ecco che abbiamo dato il benvenuto ad Angelo Camaioni, già socio del LC Viterbo, che essendosi trasferito a Roma ormai da diversi anni per prendere la  direzione della divisione di Otorinolarigoiatria dell’ospedale S. Giovanni, ha deciso di continuare con noi il suo percorso di Lion e a Margherita Puma, diventata ormai vecchia amica del Club che frequentava già da diversi anni che ha deciso di cedere alle lusinghe degli amici del San Paolo ed è stata cooptata nel Club.

Lo sviluppo (2014 – 2015)

Presidente: Carmelo Leotta

Importante anteprima all’annata sono i riconoscimenti ottenuti dal club sia a livello distrettuale, con gli incarichi di Tesoriere Distrettuale affidato a Salvatore Condorelli, di Coordinatore Comitato C.E.P. ad Antonio Marchetti e di responsabile del Comitato Social Media a Roberto Tamburi, che multidistrettuale, con l’incarico di Informatico Multidistrettuale a Michele Salvemini.

Il programma segue lo schema dei precedenti, puntando sulla coesione interna dei soci e sugli eventi che caratterizzano ormai da anni il Club, primo fra tutti il Concerto di Natale.

Quest’anno si esibisce il Coro Gospel dei Soul Singers diretti dal Maestro Riva. E’ un ritorno alla tradizione, infatti, proprio con lo stesso coro si è svolto il primo Concerto di Natale nel 2004.

Anche quest’anno è un successo: partecipano 500 persone e vengono raccolti più di 10.000 euro tra sponsor e incasso della serata.

Inoltre, per rinforzare il rapporto con il nostro territorio di riferimento, viene deciso di organizzare il Concerto nel Municipio VIII, in particolare presso la Basilica Regina degli Apostoli.

Nel contempo si continua a sviluppare il Club con l’acquisizione di nuovi soci. In particolare proprio nella serata della Charter e Visita del Governatore entra un nuovo validissimo socio, Marco Salvatori, che ci porterà a raggiungere il numero di 29 soci.

Per rinforzare il legame di amicizia tra i soci vengono organizzati alcuni eventi specifici:

  • Spettacoli teatrali: anche quest’anno manteniamo il rapporto di collaborazione con il Teatro dell’Angelo diretto da Antonello Avallone. Il club partecipa con la visione della commedia Regina Madre con Milena Vukotic e lo stesso Avallone.
  • Caminetti soci: è una formula di conviviale, assolutamente informale, in cui si cena presso casa di un socio con le pietanze preparate dalle signore (o anche dai signori), in armonia e amicizia. Ne abbiamo programmato uno a febbraio grazie alla disponibilità della nostra socia Antonella Grimaldi.
  • Visite culturali: anche quest’anno ci siamo avvalsi della collaborazione dell’associazione Ambrosia per approfondire la conoscenza dei luoghi di maggiore interesse artistico e storico di Roma. In particolare partecipiamo alla visita alla Domus Aurea in dicembre e alla visita alle basiliche minori in maggio.

Inoltre, per rinforzare il rapporto con il territorio, privilegiamo le nostre iniziative sullo stesso:

  • in novembre partecipiamo al convegno sulla Via Francigena a novembre presso l’Abbazia delle Tre Fontane.
  • in aprile visitiamo due orti urbani del Municipio VIII, che ci raccontano come nasce, si struttura e si evolve un orto urbano: gli Orti Tre Fontane che accomunano più di 100 famiglie e la cooperativa Garibaldi, una fattoria sociale costituita da ragazze e ragazzi autistici e dai loro genitori all’interno dell’Istituto Agrario G. Garibaldi.

La conoscenza di quest’ultima esperienza è talmente toccante che il club decide di destinare parte dei fondi raccolti quest’anno a questa importante iniziativa del territorio.

Anche quest’anno per la raccolta fondi per i nostri service viene inoltre organizzato in giugno il torneo di Burraco.

Per quanto riguarda i service, continuiamo a sostenere come impegno prioritario e caratterizzante per il club la So.Spe. di Suor Paola, a cui affianchiamo la raccolta di fondi per la nostra Fondazione LCIF.

Completano il panorama dei Service le “adozioni a distanza” e la “raccolta occhiali usati”.

Il consolidamento e il coraggio di provare a cambiare (2015-2016)

Presidente: Giuseppe Montanaro

MANTENIMENTO E SVILUPPO SOCI

Il primo e più importante service dell’annata è stato verso la soddisfazione e la partecipazione dei soci che deve diventare sempre più numerosa.

Il clima interno del Club è la base per qualsiasi risultato si voglia ottenere nei confronti dell’esterno.

PROGETTO LEGALITA’

Svilupperemo ancora di più il “Progetto legalità” che il club sta già portando avanti nelle scuole medie ed elementari. Si tratta di incontri con gli studenti delle scuole su alcuni argomenti chiave: conoscenza della Costituzione, i diritti e i doveri, il sistema costituzionale dello stato, la partecipazione del nostro Paese nel processo di integrazione europea ecc.

L’obiettivo è quello di portare e “riportare” nelle scuole la “cultura della legalità”, perché senza ombra di dubbio la strada che conduce alla conoscenza della legalità, al rispetto per le leggi e per se stessi inizia sui banchi di scuola. E’ proprio la scuola a rappresentare per i giovani il primo impatto con la società e le sue norme, con il mondo reale rispetto a quello protettivo della famiglia.

In assenza di una “cultura della legalità” spesso s’innesta la disponibilità da parte dei giovani all’uso di droghe, al disconoscimento delle “regole” comportamentali, alla violazione delle leggi, ai comportamenti devianti. A causa di questo “vuoto” è vitale un’azione d’informazione e di educazione, con l’intento di riproporre, alle giovani generazioni, un sistema stabile e coerente di valori, che consenta loro di percepire, decifrare ed efficacemente comprendere la realtà in cui sono immersi.

Gli incontri saranno tenuti da magistrati, avvocati ed esperti nella materia.

CULTURA E LEGALITA’ – MOSTRA SYMBOLA

Sulla scia del “Progetto legalità”, ritenendo che sia fondamentale promuovere la cultura dell’osservanza delle regole, nella consapevolezza che la libertà personale si realizzi nel rispetto dei diritti altrui e nell’adempimento dei propri doveri, il Club San Paolo non poteva non dare la propria disponibilità, né esimersi dal sostenere nonché porre in evidenza e conoscenza del vasto pubblico la lodevole attività anti-crimine svolta dal Nucleo Polizia Tributaria Roma della Guardia di Finanza, nella ricerca e recupero di opere d’arte.

Per tale ragione è stata ideata e inaugurata il 15 ottobre 2015 una mostra dal titolo: “Symbola – Il potere dei simboli” promossa dall’Associazione culturale “Vicus Italicus” nella quale vengono esposti oltre 200 reperti inediti recuperati dalla Guardia di Finanza nel corso della sua specifica attività a tutela dei beni artistico-culturali.

La Mostra “Symbola”, Patrocinata dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dalla Provincia di Roma (Città Metropolitana), dall’Assessorato Cultura e Sport di Roma Capitale, dall’Expo Milano 2015 e con il sostegno della Fondazione Banca Nazionale delle Comunicazioni, di Federalberghi Lazio e del Lions Club Roma-San Paolo, ha tra i suoi obiettivi quello di diffondere e far conoscere al vasto pubblico dei visitatori l’attività che la Guardia di Finanza pone in essere a salvaguardia del patrimonio storico, artistico e archeologico del Paese e quindi a difesa della legalità.

La presenza di un Club Lions e del simbolo Lions accanto ed a sostegno di chi quotidianamente difende la nostra libertà, rientra pienamente negli imprescindibili  dettami della nostra Associazione il cui Codice dell’Etica afferma che bisogna: “Avere sempre presenti i doveri di cittadino verso la Patria, lo Stato, la comunità nella quale ciascuno vive; prestare loro con lealtà sentimenti, opere, lavoro, tempo e denaro.” Ed il nostro dovere di cittadini è quello di essere accanto all’Istituzioni, difenderle e sostenerle come da sempre facciamo!

ATTIVITA’ SUL TERRITORIO

Il club ha continuato ad agire sul territorio implementando e rilanciando ancora di più i rapporti di collaborazione con l’VIII Municipio in forza del protocollo di intesa stipulato 4 anni fa.

CONCERTO DI NATALE: il 12 dicembre 2015, presso la chiesa di Santa Prisca all’Aventino, si è esibito il Coro All Over Gospel Choir diretti dal Maestro Giovanna Ludovici L’obiettivo è quello di raccogliere fondi sia direttamente dalle offerte libere dei partecipanti, ma soprattutto con il contributo di sponsor che finanzino i nostri service in occasione di questo importante evento di club.

SERVICE DEL CLUB

Su questo punto manterremo la nostra linea abituale, in quanto abbiamo sempre pensato ad un service importante di Club, nel caso specifico il sostegno all’Associazione So.Spe. Solidarietà e Speranza la quale opera a favore di ragazze madri, bambini e adolescenti  e si impegna nel sostegno e nel recupero di persone vittime di violenze e povertà, detenuti e famiglie disagiate., a cui affiancheremo, come sempre, la raccolta di fondi per la LCIF. Completeranno il panorama dei Service le “adozioni a distanza”. Ovviamente il club è aperto, come è sua tradizione, a sostenere qualunque situazione per le quali il supporto dei lions si rendesse necessario