Lions Club Roma San Paolo

Lions Quest: ancora una volta primi nel Multidistretto

 News in pillole

Lions Quest: ancora una volta primi nel Multidistretto

Lions Quest: ancora una volta primi nel Multidistretto
agosto 22
17:28 2016

Si può fare oggi, alla fine di maggio, il bilancio di un anno in termini numerici? Non ancora. Non ancora, perché durante il mese di giugno sono previsti ben sei corsi e, per avere certezza di portare a casa i risultati, devi lavorare sino all’ultimo momento. Può succedere anche che un inaspettato sciopero della scuola ti privi dei professori corsisti o che le cure per le imminenti cresime dei figli tengano a casa i genitori.

Ti ci sono voluti mesi di lavoro per coinvolgere un bel po’ di club, per trovare la scuola giusta e per promuovere il corso; hai fatto sì che l’Ufficio lions quest distretto lions 108LScolastico lo facesse conoscere a tutte le scuole della regione, sono magari pervenute quaranta adesioni ma, solo quando si saranno presentati almeno venti aspiranti corsisti, potrai avere la certezza che il corso si farà. Allora capirai che tutto sta andando per il meglio, perché l’esperienza ti ha insegnato che chi inizia il Lions Quest non lo mollerà più per tutta la durata del corso, anzi farà arrivare anche chi non si è presentato all’appello.

Se è vero che è troppo presto per fornire i numeri definitivi, è tempo invece per un  pur semplice bilancio sociale.  E allora penso agli officer che hanno proposto il Lions Quest con competenza e garbo. Senza essere mai opprimenti, hanno invogliato i club ad abbracciare il Lions Quest, offrendo consigli, aiuto e competenze. Penso anche a quei pochi officer che troppo presto hanno tirato i remi in barca. Peccato!

Ho in mente, uno per uno, i tanti Lions del nostro distretto che hanno promosso il Quest nel loro territorio e lo hanno fatto perché lo amano profondamente  e ben conoscono la sua efficacia. Lo hanno promosso con passione  all’interno del proprio club,  nelle  scuole e in tante sedi istituzionali e alla fine sono riusciti a realizzare, o realizzeranno, uno o più corsi.

E infine penso al nuovo nato in casa Lions Quest, si chiama “L’efficacia educativa nello sport” e introduce per la prima volta  le competenze socio-emotive nel mondo sportivo. Ideato un anno fa dal senior trainer Giacomo Pratissoli, ora si sta affacciando  in tutto il Multidistretto.  Nel nostro 108L sta già mettendo le  radici, soprattutto in Sardegna.

Ben 150 educatori sportivi
hanno seguito quest’anno
il nostro training per le
competenze socio-emotive

lions questIl Lions Club Ozieri, nel giugno dello scorso anno  ha fatto da apripista,  abbiamo continuato in quest’anno sociale con Roma Castelli Romani e ancora con i cinque club della zona B nella vasta area di Cagliari; poi Arzachena, ancora Ozieri e infine tutti i sei club della zona A di Cagliari. Nel mese di giugno toccherà a Perugia.

In tutto ben sette corsi, un vero record, ma soprattutto almeno centocinquanta educatori sportivi formati alla scuola del Lions Quest. In ciascuno di loro la consapevolezza di aver vissuta un’esperienza eccezionale, un viaggio attraverso le emozioni che, utilizzando un preciso percorso tecnico, li ha cambiati nel modo di svolgere il proprio lavoro. Grazie a questo programma, centinaia di giovanissimi atleti stanno già traendo vantaggio del nuovo clima che si è instaurato in palestra o nel campo.

Almeno sedicimila
gli studenti i cui docenti
hanno frequentato
i corsi Lions Quest

Ed ora altri numeri non ancora definitivi. Da settembre a oggi sono stati realizzati diciassette corsi, altri sei sono in calendario per giugno, per un totale di 23: dodici per docenti, sei per educatori sportivi e cinque per genitori. Ben 34 club hanno creduto nel Lions Quest.

Ancora una volta siamo primi nel Multidistretto.

La ricaduta prevista è notevolissima, soltanto a voler moltiplicare il numero dei primi due tipi di corsi per una media di 23 corsisti, e moltiplicare lions quest lions club guidoniaancora questi risultati per una media di quaranta alunni per docente o allenatore. I corsi per genitori hanno un valore a parte: ogni genitore riversa sulla propria famiglia i valori che ha fatto propri.  Moltiplichiamo pure i corsi per genitori per una media di venti corsisti (i genitori sono sempre più restii alla frequenza) e ancora, moltiplichiamo il prodotto per la media nazionale dei figli.

Un risultato soddisfacente che ci rende orgogliosi ma  che non ci consente di riposare sugli allori. Il Lions Quest non può attendere e noi stiamo già predisponendo i corsi di settembre.